cannabis e chemioterapia, marijuana medica ai pazienti per utilizzo a scopo terapeutico

Cannabis e Chemioterapia, che Relazione c’è?

Contenuti:

La Chemioterapia è una terapia farmacologica destinata a distruggere le cellule tumorali nel corpo. Ma questa terapia, essendo molto aggressiva, è nota anche per il suo “devastare” il corpo. Infatti i pazienti della chemio noteranno effetti collaterali come stanchezza, nausea, vomito, infezioni, perdita di capelli, ecc. Per questo moltissimi pazienti che seguono questa cura si chiedono sempre più spesso se la cannabis per uso terapeutico potrebbe aiutarli a sentirsi meglio, leggi questo articolo per scoprirlo.

Cannabis uso terapeutico per chemioterapia

Uso della Cannabis Terapeutica durante la Terapia

Nella maggior parte dei paesi nel mondo è molto più facile accedere alla cannabis cbd anziché a quella con alto thc. E’ infatti possibile acquistare quasi ovunque prodotti cbd, mentre, spesso la cannabis thc rimane illegale e inaccessibile.

Gli studi hanno dimostrato che i cannabinoidi possono inibire la crescita del tumore inducendo l’apoptosi, che è la morte programmata delle cellule maligne. Inoltre, è stato dimostrato un effetto anti-angiogenico (cioè bloccando lo sviluppo dei vasi sanguigni che favorisce la crescita del tumore). Esperimenti su colture di carcinoma epatocellulare (cancro del fegato) hanno dimostrato l’effetto antitumorale del delta-9-THC. Un altro studio ha dimostrato che i cannabinoidi hanno effetti antinfiammatori sul colon, quindi possono ridurre il rischio di cancro. I cannabinoidi hanno un effetto positivo su alcuni sintomi sofferti dai malati di cancro. Come molti altri composti, i cannabinoidi non sono privi di effetti collaterali, tra cui vertigini, svenimenti e sbalzi d’umore. In generale, a causa delle sue proprietà analgesiche, antinfiammatorie e anti-nausea comprovate in laboratorio, gli esperti tendono a preferirne l’uso.

Effetti Collaterali e Rischi

Serra di cannabis indoor destinata a scopi medici e curativi

Fortunatamente, la ricerca sulla marijuana ha dimostrato che essa è molto sicura sia per scopi ricreativi che soprattutto per scopi terapeutici. Gli effetti collaterali più comuni a breve e lungo termine dei farmaci chemioterapici, tra cui nausea, vomito, dolore, sanguinamento, febbre, problemi cardiaci, ecc. La marijuana può causare effetti collaterali, ma rispetto ai farmaci chemioterapici, i loro effetti sono estremamente lievi. Ad esempio, il THC provoca ovviamente una sensazione inebriante di “sballo”, alcune persone non se ne rendono conto e potrebbero sentirsi spiacevoli. In alcune persone, può anche causare sensazioni di tensione o sonnolenza. Altri effetti collaterali del THC includono: Bassa pressione, Tachicardia, Digestione lenta, vertigini, ecc.

Altri problemi di sicurezza con l’uso della marijuana medica riguardano il fumo di fiori o concentrati di marijuana, che espongono le persone che usano la marijuana a molte delle stesse tossine presenti nel fumo di sigaretta. Fortunatamente, la crescente popolarità e l’accessibilità economica dei vaporizzatori per cannabis hanno ampiamente evitato questo problema. In rari casi, i consumatori svilupperanno anche dipendenza da cannabis. Tuttavia, ricorda che la marijuana crea molto meno dipendenza degli oppioidi e di altre droghe assunte da pazienti dipendenti.

Trattare il Cancro con la Cannabis

I composti presenti nella marijuana possono influenzare vari processi fisiologici e possono avere effetti benefici sui malati di cancro e sui pazienti chemioterapici. Molti pazienti chemioterapici riferiscono di usare cannabis e suoi derivati ​​per curare nausea, vomito e perdita di appetito causati dal trattamento. Inoltre, in molti luoghi in cui la marijuana medica è legalmente utilizzata, i medici possono prescrivere marijuana per risolvere questi sintomi, tra cui California, Colorado e Argentina. Inoltre, per i pazienti che hanno la fortuna di poter accedere alla cannabis medica, essa può stimolargli l’appetito che la chemioterapia sicuramente gli toglierà; infatti, ciò è comune anche dopo aver fumato un normalissimo joint, e ciò si chiama fame chimica.

I NOSTRI PRODOTTI

🌿The Grace Genetics  Team 🌿

🌿The Grace Genetics Team 🌿

La cannabis oltre a essere il nostro lavoro è anche la nostra passione, per questo ci sforziamo sempre di offrire ai nostri lettori articoli di qualità e sempre aggiornati sulle ultime novità del mondo cannabis

Lascia un commento