Hai domande? Contattaci subito

semi di cannabis: semi THC

Scegliere i migliori semi di cannabis è il primo passo per essere sicuri di ottenere piante di cannabis vigorose e resistenti. Noi di Grace Genetics dal 2017 forniamo soltanto le migliori genetiche di Cannabis Sativa, indica oppure Ibrida per i collezionisti che vogliono solo ottenere il meglio. I nostri semi di cannabis ad alto contenuto di thc possiedono un tasso di germinazione del 99,9%, sono ibridati per ottenere le massime rese e massimi livelli di THC. Scegliere i semi di cannabis di Grace Genetics è la migliore scelta che si possa fare per coltivare cannabis!

Visualizzazione di 41-46 di 46 risultati

RUNTZ

Semi femminizzati di erba californiana a fotoperiodo selezionati in USA, questa varietà di cali weed è un ibrido 50/50 sviluppa un livello di principio attivo molto alto THC 27% .Offre una resa abbondante fino a 500gr/m² in 8 settimane dopo la fioritura.

BIG BUD AUTO

Big Bud Auto è una genetica di cannabis autofiorente di origine indica diventata molto famosa e amata grazie alle sue rese XXL. Arriva a produrre 400-500g/m² indoor. Produce altissimi livelli di THC>22%.

FEMINIZED GELATO

Feminized Gelato è una varietà di cannabis ibrida che combina il gusto dolce e fruttato della Gelato con uno sballo potente e rilassante. Le sue cime sono dense e ricoperte di tricomi lucenti, il che la rende una scelta popolare per l'estrazione di concentrati.

GREEN POISON

Semi di cannabis ad alto contenuto di thc Green Poison, alta produzione di cime di marijuana con livelli di THC superiori al 20% e concentrazioni di CBD del 0.9%.

THAI SWEET FAST

Thai Sweet Fast semi di cannabis autofiorente, hanno una resa in condizioni ottimali di 180gr per pianta. Si adattano in maniera ottima alla coltivazione outdoor grazie al gene Ruderalis. Si raccoglie dopo 75 giorni dalla germinazione.

SUNSET SHERBET FEM

Sunset Sherbet genetica selezionata di GSCs, ibrido (75% Indica,25% Sativa) femminilizzata a fotoperiodo. Livelli di THC alle stelle, che superano il 28%. Aromi e sapori incredibili.

Sei un negoziante?

Diventa nostro rivenditore, accedi al catalogo esclusivo con i prezzi esclusivi per rivenditori e commercianti. 

Cerca un argomento nel Blog

Come contattarci

08001 Barcelona Catalunya 
Sempre attivi
sul nostro sito

SEMI THC: LA NOSTRA SELEZIONE DEL 2023 DI SEMI DI CANNABIS

Semi THC di cannabis femminizzati, nel nostro seeds shop online offriamo una vasta selezione di semi di cannabis ad alto tenore di THC femminizzati. Le Classiche varietà a fotoperiodo oppure le nuove varietà autofiorenti. Noi di Grace Genetics abbiamo lavorato duramente per selezionare genetiche di semi di cannabis di alta qualità e con deferente patrimonio genetico. Cannabis Indica, Canapa Sativa oppure un Ibrido.

I semi di cannabis a fotoperiodo fanno la loro comparsa nel mercato intorno al 2006-2007, grazie a questo nuovo metodo di produzione i growers possono essere a loro agio nel coltivare le loro piante senza l’esigenza di procedere poi a eliminare i maschi per evitare d’impollinare i fiori e ottenere cime piene di semi di canapa. Questo ha permesso ai semi di cannabis femminizzati di conquistare in poco tempo la maggior parte dei coltivatori di cannabis, quasi 15 anni dopo e praticamente impossibile trovare qualche seeds bank senza semi femminizzati.

Il principio attivo della marijuana (THC), in queste piante, esploderà a livelli sovrannaturali. Livelli di CBD bassi mai superiori al 2%, al contrario delle genetiche di semi cbd le quali sono ricche di cbd e sono generalmente denominate come “Cannabis Sativa”.

SEMI DI CANNABIS FEMMINIZZATI:

Piantare semi di cannabis femminizzati è senza dubbio il metodo più comune utilizzato dai coltivatori moderni, e ora non possono permettersi semi di cannabis convenzionali che devono essere coperti. Oggi, nella regione più settentrionale della terra, le persone hanno sviluppato tecniche per le coltivazioni indoor e l’effetto è molto soddisfacente. Da qui è nato e ampliato un enorme mercato per i semi di cannabis femminizzati e autofiorenti, che possono essere venduti per la raccolta in quasi tutti i paesi del mondo. In questa categoria del nostro seeds shop puoi trovare molti semi di cannabis femminizzati. Scegli da noi i migliori semi femminizzati indoor oppure outdoor e troverai la migliore banca di semi femminizzati di marijuana.

SEMI DI CANNABIS AUTOFIORENTI:

Al contrario, i semi autofiorenti sono specie di cannabis non dipendenti dalla luce con un ciclo di vita molto breve. Negli ultimi anni, la vendita di semi autofiorenti è aumentata in modo esponenziale grazie alla loro crescita molto rapida e della bassa statura, che rende i semi autofiorenti molto facili da mimetizzare nella vegetazione del giardino o della terrazza.

CENNI SUI SEMI FEMMINIZZATI:

In effetti, le piante di cannabis possono essere maschi o femmine (e talvolta ermafrodite), il che comporta enormi differenze di resa. Infatti, le piante maschili possono essere utilizzati per propagare questa specie attraverso l’impollinazione, e le loro fibre sono ampiamente utilizzate nel mercato tessile, mentre le piante femminili sono utilizzate principalmente per produrre infiorescenze. I semi femminizzati sono semi di marijuana speciali che hanno una probabilità del 99,9% di produrre piante di cannabis femminili.

DIFFERENZE TRA SEMI REGOLARI E SEMI FEMMINIZZATI:

In natura, le piante di cannabis nascono tutte sotto specie dioica, cioè ci sono alcuni esemplari maschili e femminili che si incrociano per creare nuovi esemplari. I semi regolari sono quelli che possono produrre piante maschili e femminili e il coltivatore non può controllare il loro sesso. La probabilità delle nascite di piante femminili sono la stessa probabilità delle nascite di piante maschili, quindi il proporzione 50%/50%. Per questo, i coltivatori che desiderano raccogliere ottime infiorescenze opteranno per i semi femminizzati per la sicurezza di avere nella loro coltivazione soltanto piante femmine. Gli agricoltori che scelgono i semi regolari, in generale, li utilizzano per una grande produzione di semi di cannabis.

QUAL’È LA VARIETÀ DI SEMI THC PIÙ POTENTE?

Nella nostra seeds bank sono disponibili più di 45 varietà di semi thc categorizzati in semi thc femminizzati e semi thc autofiorenti. Ogni nostra genetica di semi thc possiede caratteristiche uniche e in un certo modo ineguagliabili da quasiasi altra varietà di semi thc.

Ogni nostra genetica di semi thc possiede qualche caratteristica che la rendono unica. Esistono per esempio genetiche di semi thc che sono molto amate grazie alla loro resistenza a climi ostili durante la coltivazione, come la Critical Bilbo e la Lsd Autofiorente.

Inoltre un altra importante caratteristica per cui vengono etichettati i semi thc è l’abbonante produzione di infiorescenze, in questo caso le migliori varietà di semi thc sono la Sunset Sherbet (con 1 KG per pianta) e la Critical 2.0 (con 1,8 KG per pianta).

Per quanto riguarda i livelli di THC, noi di Grace Genetics siamo orgogliosi di poter offrire tutte le nostre genetiche di semi thc con alti livelli di principio attivo per offrire i fumatori un viaggio mistico durante le loro sessioni di fumo. Ovviamente ci sono varietà di cannabis con livelli di tetraidrocannabinolo più alti in confronto ad altre, troviamo qui la top 3 di semi thc ad alto contenuto di THC:

  1. Gorilla Glue THC 30%
  2. Gelato 41 THC 27%
  3. Runtz THC 27%

DOVE COMPRARE SEMI DI CANNABIS?

I semi di cannabis possono essere acquistati in negozi fisici oppure tramite le seeds bank online come noi di Grace Genetics! Ad oggi, nel 2023, i semi di cannabis possono essere acquistati quasi ovunque, grazie ai passi avanti verso la legalizzazione in numerosi paesi del mondo, ma bisogna prestare particolare attenzione alla seeds bank a scegliere.

Questo è un passaggio fondamentale per il successo della nostra futura coltivazione di semi di cannabis, infatti acquistando i semi di cannabis in una seeds bank inaffidabile sicuramente acquisteremmo semi di cannabis di scarsa qualità, ciò starà a significare semi di cannabis con un basso tasso di germinazione (40-50%), dunque la metà dei nostri semi di cannabis sicuramente neanche germineranno. Oltre a ciò i semi di cannabis di scarsa qualità producono piccolissimi raccolti finali.

Proprio per questo motivo per l’acquisto di semi di cannabis bisogna scegliere una seeds bank di fama rinominata e con alti livelli di recensioni, come noi di Grace Genetics. Dal 2017 Grace Genetics fornisce i più grandi coltivatori europei di semi di cannabis di altissima qualità, semi di cannabis sempre freschi e pronti alla semina con un tasso di germinazione del 99,9%!

COME FAR GERMINARE I SEMI DI CANNABIS?

La germinazione dei semi di cannabis è un processo altamente rischioso se effettuato in modo errato, ricorda innanzitutto che è necessaria la pulizia e la delicatezza per poter far germinare i semi di cannabis. I semi di cannabis sono piccoli esseri viventi che come noi umani, per “nascere” (germinare) devono essere curati con le dovute attenzioni.

Secondo di Grace Genetics, il metodo migliore e più sicuro per far germinare i semi di cannabis è quello dell’utilizzo di un rotolo di scottex. Devi innanzitutto riporre i semi di cannabis in un foglio di scottex bagnato leggermente con l’acqua (non deve essere eccessivamente impregnato d’acqua), poniamo sopra i semi anche un altro foglio di scottex. Dopo 4-5 giorni i semi di cannabis avranno sviluppato una piccolissima radice di colore bianca e quello sarà il momento per piantarli nel terriccio.

COME PIANTARE UN SEME DI CANNABIS?

Dopo aver effettuato il vero e proprio processo di germinazione dei semi di cannabis procediamo con lo step finale: piantare una seme di cannabis nel terreno! Per prima cosa facciamo dei piccoli buchi nel terriccio di 1-2 cm, riponiamo il seme di cannabis al suo interno con la radice bianca verso il basso e innaffiamo con un po’ di acqua (senza esagerare con la quantità d’acqua).

Se coltiviamo indoor posizioniamo a 15-20 cm di altezza una lampada da coltivazione accesa 18 ore al giorno. Se invece coltiviamo semi di cannabis outdoor allora per tutto il processo di crescita e fioritura alla pianta di cannabis ci penserà madre natura.

I semi di cannabis sono esclusi dalla nozione di sostanza stupefacente non contenendo nessun principio attivo, il semplice possesso di semi di cannabis non costituisce reato nella maggior parte dei paesi del mondo. La germinazione invece è vietata, sebbene in alcune realtà molto tollerata.  

Questa e una delle prime domande che si pone un coltivatore, la risposta a questa domanda e impossibile da dare. I fattori che regolano la produttività sono tantissimi, una varietà femminizzata coltivata indoor usando tecniche di allenamento produrrà anche 500 grammi per pianta, mentre un autofiorente in campo aperto produrrà fino a 40 gr.

La Cannabis ha bisogno di 2 cose oltre a un vaso con terriccio, Luce e acqua. Se il davanzale della vostra finestra e la vostra unica opzione, usando un vaso di almeno 4-5 litri si possono ottenere risultati straordinari con il micro growing e tecniche di allenamento. 

Acquistare semi di cannabis di ottima qualità e il primo passo che ci porterà al successo della nostra coltivazione. Noi di Grace Genetics grazie a 10 anni di esperienza nella cannabis riusciamo a garantire sempre semi freschi che rispendano i nostri alti standard qualitativi. Coltiviamo la tua passione. 

I semi automatici di cannabis fioriscono in un tempo stabilito indipendentemente dalle ore di luce, possiamo massimizzare dandole anche 20 ore di luce durante il giorno. Di contro le varietà di cannabis femminizzate oppure fotoperiodo resteranno in vegetativa perenne con 18 ore di luce per innescare la fioritura sarà necessario darle un massimo di 12 ore al giorno. Quando invece incontriamo un seme di cannabis regolari vuol dire che non è femminizzato e svilupperà uno oppure l’altro sesso a seconda del caso. 

Semi di cannabis, semi di marijuana, semi thc, semi femminizzati, semi autofiorenti, semi di cannabis femminizzati, semi di cannabis autofiorenti, semi autofiorenti thc alto, semi thc autofiorenti, seme di cannabis, seme di marijuana, seeds bank, seeds shop

I SEMI DI CANNABIS THC DI GRACE GENETICS

I semi di cannabis ad alto contenuto di THC di Grace Genetics sono selezionati con lo scopo di produrre la massima resa possibile con livelli di THC a dir poco esorbitanti! Scegliendo i semi thc nella nostra seeds bank si ha la sicurezza di ottenere tutte piante di cannabis femmine e di alta qualità. Semi thc con alta produzione di infiorescenze e concentrazioni di THC!

QUALI SONO I PRO E I CONTRO DELLA COLTIVAZIONE DEL THC IN ITALIA?

La legge sulla coltivazione del THC in Italia, nota anche come Legge 242/2016, è stata creata nel 2016 e regolata dal Ministero della Salute italiano. Questa legge consente la produzione e la vendita di cannabis a scopo medico e terapeutico in Italia.

La legge stabilisce che solo le aziende autorizzate dal Ministero della Salute possono coltivare e lavorare la cannabis nel paese. Inoltre, la quantità di THC consentita nella cannabis prodotta non può superare lo 0,2% per garantire che non abbia effetti psicoattivi.

Uno degli aspetti più importanti della legge è che la vendita di prodotti di cannabis è consentita solo ai pazienti con ricette mediche specifiche emesse da uno specialista medico. I pazienti devono essere trattati per specifiche malattie come la sclerosi multipla, il dolore cronico, il cancro e l’epilessia, tra le altre.

Inoltre, i prodotti di cannabis venduti in Italia devono rispettare gli standard di qualità e sicurezza stabiliti dalla legge. Ogni lotto di cannabis deve essere testato per garantire che non contenga livelli pericolosi di contaminanti e pesticidi.

Sebbene la legge sia stata criticata da alcuni per la sua limitata portata, ha aperto una porta per l’industria della cannabis medicinale in Italia. Dalla sua approvazione, il numero di aziende autorizzate a coltivare e lavorare la cannabis è aumentato, portando a una maggiore disponibilità di prodotti di cannabis per i pazienti che ne hanno bisogno.

In sintesi, la Legge sulla Coltivazione del THC in Italia, approvata nel 2016 e regolamentata dal Ministero della Salute, consente la produzione e la vendita di cannabis a scopo medico e terapeutico nel paese. La legge stabilisce limiti alla quantità di THC consentita nella cannabis, consente la vendita di prodotti di cannabis solo ai pazienti con ricette mediche specifiche e richiede che i prodotti di cannabis rispettino gli standard di qualità e sicurezza stabiliti dalla legge. La legge ha consentito una maggiore disponibilità di prodotti di cannabis per i pazienti bisognosi e ha aperto una porta per l’industria della cannabis medicinale in Italia.

SEMI THC: SCEGLIERE I SEMI DI CANNABIS

Scegliere i semi di cannabis più adatti alla propria coltivazione e ai propri obiettivi può essere una scelta molto complicata. Se sei indeciso sulla tua scelta di semi thc segui la nostra guida su come scegliere i semi di cannabis:

1. Scegli se Coltivare Indoor o Outdoor

Il primo passo da muovere quando bisogna scegliere i propri semi thc è la scelta sul metodo di coltivazione effettuato, dunque coltivi i semi di cannabis indoor o outdoor?

2. Calcola il tuo Budget

Devi calcolare per bene il tuo budget per l’intera coltivazione, i semi thc devono essere scelti con cura e senza badare a spese, ogni investimento sarà ricompensato!

3. Scegli il Range di THC

Quali livelli di THC desideri per i tuoi semi di cannabis? Scegli tra un’ampia selezione…

4. Stima i Rendimenti finali

Molti semi di cannabis producono valori di THC esorbitanti, altri generano rese enormi, scegli la migliore combinazione per la tua coltivazione!

SCEGLI LA QUALITÀ, SCEGLI I SEMI DI CANNABIS DI GRACE GENETICS!

Semi di cannabis, semi di marijuana, semi thc, semi femminizzati, semi autofiorenti, semi di cannabis femminizzati, semi di cannabis autofiorenti, semi autofiorenti thc alto, semi thc autofiorenti, seme di cannabis, seme di marijuana, seeds bank, seeds shop

Articoli selezionati nel nostro blog che parlano di Semi THC