Liquido CBD Sigaretta Elettronica: Crearli in Casa

I liquidi cbd in questi ultimi anni stanno avendo una notevole fama a livello internazionale, specialmente per quanto riguarda le sigarette elettroniche. Inoltre, creare i propri e-liquid cbd comporta grandi vantaggi sopratutto economici, invece fumare cbd tramite la sigaretta elettronica invece di un classico joint tutela la salute del consumatore. Leggi il nostro articolo informativo per scoprire tutti i segreti sul liquido cbd sigaretta elettronica.

Liquido CBD sigaretta elettronica: come crearli in casa

Vantaggi dell’utilizzo della sigaretta elettronica per liquidi cbd

Spesso e volentieri in questi ultimi anni viene utilizzato il liquido cbd sigaretta elettronica per preservare la salute, infatti al contrario dei classici joint di cbd le sigarette elettroniche non sono sottoposte al fenomeno della combustione: dunque il primo vantaggio fondamentale è quello della salute del consumatore che viene tutelata al meglio. Oltre ciò, un altro grande vantaggio è quello del risparmio economico, infatti un liquido cbd sigaretta elettronica durerà molto più a lungo dei classici joint: nel tempo si noterà un bel risparmio in termini di denaro.

Quali sono i vantaggi del creare in casa i propri liquidi cbd?

Creare da soli i propri e-liquid al cbd è di estrema importanza, una volta appreso tutto il processo chiunque potrà creare il proprio liquido cbd sigaretta elettronica così da poter risparmiare molto denaro. Infatti creando da soli i propri liquidi al cbd per la sigaretta elettronica ci permetterà di risparmiare molti soldi in quanto i liquidi già pronti avranno un costo più che triplicato, inoltre possiamo scegliere noi l’aroma desiderato e la giusta quantità di cristalli cbd che desideriamo assumere.

Svantaggi del fare i propri e-liquid

Naturalmente, oltre i vantaggi esistono anche svantaggi del creare i propri liquidi cbd, per esempio bisogna prestare molto attenzione al procedimenti e alle sostanze utilizzate, tali sostanze devono essere appositamente per tali e-liquid altrimenti si potrebbe insorgere in problemi durante il procedimento e sprecare denaro. Bisogna prestare particolare attenzione anche durante il dosaggio dei cristalli cbd essendo estremamente puri: infatti per i fumatori principianti il 99% di CBD presente nei cristalli puri è decisamente troppo esagerato!

Come fare liquido per sigaretta elettronica con cbd?

È possibile fare liquido per sigaretta elettronica a partire dai cristalli di CBD o CBDV, i rischi maggiori che si corrono riguardano le singole fasi di dosaggio, infusione e bilanciamento dell’aroma del prodotto. Come per tutte le sostanze ad alta concentrazione di CBD, infatti, nei cristalli predomina il gusto amaro della cannabis. Non esiste alcun contenuto di THC (tetraidrocannabinolo) nei liquidi creati con unicamente cristalli cbd, motivo per cui quest’ultimo è considerato perfettamente legale in Europa.

Fare liquidi cbd per sigarette elettroniche

La difficoltà di produrre cristalli di CBD li rende un prodotto particolarmente costoso e non facile da reperire, mentre l’elevata concentrazione di CBD nei cristalli rende assolutamente necessario l’utilizzo di bilance estremamente precise e sensibili, infatti possedendo grandi contenuti di CBD non bisogna esagerare con i dosaggi, ma è necessario utilizzare un bilancino di precisione.

Per i consumatori principianti, si sconsiglia di utilizzare una concentrazione di CBD superiore al 5%. Si prevede che una boccetta di e-liquid da 20 mg non si utilizzi più di 0,6 mg di cristalli cbd, ciò per i fumatori alle prime armi. Invece per i consumatori esperti possono essere utilizzati anche 1 mg di cristalli cbd per fare gli e-liquid.

Come fare liquido per sigaretta elettronica con cristalli cbd?

Dopo aver specificato la quantità esatta di cristalli cbd per fare liquido per sigaretta elettronica, è possibile sciogliere i cristalli cbd in appositi liquidi per sigarette elettroniche. Poiché le sigarette elettroniche non sono dispositivi progettati per essere utilizzati con i cristalli di CBD, è necessario adottare alcune precauzioni.

Liquidi CBD con cristalli cbd per sigaretta elettronica

Puoi dissolvere i cristalli nell’e-liquid. Il rapporto in grammi tra i cristalli di CBD e il liquido è di circa 1 a 50 e la temperatura del liquido dovrebbe essere di 60°C o poco più superiore.

Se invece viene utilizzato uno specifico vaporizzatore che riscalda il cristallo ad una temperatura superiore a 120° e inferiore a 170°, puoi evitare che il cristallo bruci o non si sciolga.

Dove è possibile fumare il liquido cbd sigaretta elettronica?

I liquidi al cbd per sigarette elettroniche sono perfettamente legali dato che non è presente il principio attivo della cannabis, ovvero il thc, dunque non c’è alcun problema di fumare in qualsiasi luogo (dove non è proibito fumare) gli e-liquid. Inoltre, il vapore sprigionato dalle sigarette elettroniche non darà alcun segnale in termini di odore che si sta fumando liquido cbd sigaretta elettronica con cristalli cbd.

Tags

Team di Grace Genetics

Il nostro team di esperti del settore cannabico pubblica settimanalmente articoli informativi nuovi ed aggiornati sulle novità del momento riguardanti il mondo della cannabis, oltre ad aiuti e guide sulla coltivazione delle piante di marijuana.

Latest News

Sing up to our newsletter for 10% off your first order!

Receive the latest strain releases, exclusive offers and 10% OFF welcome discount.